I 6 BENEFICI DELLO ZENZERO CON BIOSA

 

SCOPRI SECONDO BIOSA I Più IMPORTANTI BENEFICI DELLO ZENZERO

Ciao, siamo sempre noi, S&A….

Oggi abbiamo deciso di tirare fuori per voi dal nostro calderone una pianta che forse già conoscete…

Avete presente quando andando al supermercato per prendere le patate ed una volta arrivati a casa assaggiandole sono piccanti?

Oppure quando andate a mangiare sushi e vi chiedete perché sulla vostra tavola è presente del sapone in scaglie?

Bè la risposta è semplice …non erano patate, e non era sapone, ma Zenzero!

Nonostante il suo gusto intenso, caldo e piccante che non lo rende amato da tutti e quindi consumato ancora da pochi, lo Zenzero è risorsa di molteplici benefici.

Proprio per questo, l’intento di questo articolo, sarà non solo di farvi conoscere le proprietà di questa particolare pianta, ma anche di creare spunti per renderne il consumo, a chi non piace, più piacevole.

Iniziamo conoscendolo in modo semplice e veloce.

 

Carta d’identità:

  • Nome: Zenzero o Ginger (Zingiber officinale) ;
  • Appartenenza: è una pianta erbacea perenne appartenente alla famiglia delle Zingiberaceae, la stessa delle orchidee;
  • Provenienza: estremo Oriente e coltivato un po’ in tutte le zone tropicali del mondo (India, Africa, Giamaica, Australia, Isole dell’arcipelago indiano…);
  • Curiosità: dal sapore inconfondibile, la parte d’interesse alimentare e fitoterapica dello zenzero è la radice (rizoma) che si presenta come un tubero color beige, di forma allungata e nodosa ricca di acqua, carboidrati, proteine, amminoacidi, diversi sali minerali tra cui manganese, calcio, fosforo, sodio, potassio, magnesio, ferro e zinco, vitamine del gruppo B, vitamina E ed olio essenziale.Si può presentare anche come spezia, specie in forma essiccata e polverizzata, o fresco in fette sottili;
  • Proprietà: gode di tantissime proprietà curative; infatti grazie alle sue caratteristiche è uno stimolante per la digestione (stomachico), stimolante per la circolazione periferica ed è un potente antinfiammatorio ed antiossidante;
  • Storia: le proprietà medicinali dello zenzero erano già conosciute nelle antiche culture orientali, in special modo da medici cinesi e indiani, da cui la pianta veniva usata da sola o come ingrediente per diversi rimedi erboristici; questa spezia antichissima era infatti considerata un vero e proprio medicinale per il benessere fisico e spirituale.

Vediamone insieme i 6 benefici più importanti, accompagnati da sfiziose ricette “ad hoc”.

 

 

  1. Amico dello stomaco

Se assunto fresco, lo zenzero aiuta soprattutto contro i disturbi legati alla digestione e alle nausee (consigliato soprattutto durante le gravidanze, lunghi viaggi ecc ) .Le sue proprietà infatti, aiutano a rilassare i muscoli gastrointestinali prevenendo la fastidiosa sensazione di gonfiore, i crampi allo stomaco e favorendo una rapida digestione.

 

Trovate QUI una colorata insalata, che vi aiuterà a consumare lo zenzero fresco. Buon Appetito!

 

  1. Alleato della gola

Lo zenzero fresco è anche davvero portentoso in caso di mal di gola; i vecchi rimedi della nonna, ci insegnano infatti che, vantando di proprietà antibiotiche grazie ai suoi complessi vitaminici, mangiare dello zenzero fresco non appena avvertiamo quel fastidioso pizzicorio tipico del mal di gola, ci aiuta non solo a calmarlo ma addirittura a debellarlo del tutto in breve tempo.

 

Trovate QUI un buonissimo e facile infuso da preparare con lo zenzero.

 

 

  1. Nemico di tosse, raffreddori e sintomi influenzali

Lo zenzero ha un’azione fortemente benefica sul sistema immunitario.

Viene utilizzato infatti fresco o infuso per la prevenzione o l’alleviamento di raffreddori e dei classici sintomi dei malanni invernali.

Infatti, secondo la medicina cinese, questa pianta avrebbe il compito di contrastare il catarro e la tosse, eliminando anche tutte le infiammazioni, comprese quelle respiratorie.

 

Trovate QUI un buonissimo e facile infuso da preparare con lo zenzero.

 

  1. Complice delle donne

Proprio così, lo zenzero si allea con noi povere donzelle, quando una volta al mese dobbiamo subire quel martirio chiamato “ciclo mestruale”.

Infatti, sempre grazie alle sue proprietà anti-infiammatorie è un antidolorifico naturale.

Anche in questo caso si consiglia di utilizzare lo zenzero per preparare un decotto.

Eccone la mini ricetta:

“…dopo averlo opportunamente pestato e bollito in acqua. È meglio non berlo bollente, appena pronto, ma lasciar diminuire la temperatura e anzi consumarlo a temperatura ambiente. Si può aggiungere anche un po’ di zucchero, meglio se di canna, perché lo zucchero raffinato è tra gli alimenti da evitare. “   (fonte www.greenstyle.it)

 

  1. Amico dei golosi

Una delle più importanti proprietà dello zenzero, è proprio quella di agevolare il controllo dei livelli di zuccheri presenti nel sangue, grazie alla presenza dei “gingeroli” contenuti nei fiori della pianta.

Infatti studi medici hanno riscontrato, nei soggetti diabetici a cui veniva somministrato dello zenzero che, quest’ultimo, riusciva a tenere sotto controllo il livelli di glucosio nel sangue dei pazienti.

Tutto ciò è reso possibile dagli estratti di zenzero che riescono ad aumentare la quantità di glucosio assorbita dai muscoli, indipendentemente dal tasso di insulina nel sangue.

 

Trovate QUI una gustosa ricetta per preparare zenzero caramellato fatto in casa, un ottimo sostitutivo al dolce per i più golosi.

 

  1. Parrucchiere personale

In ultima posizione, ma non per importanza, lo zenzero si scopre anche alleato delle donne e degli uomini con problemi legati alla caduta dei capelli o alla presenza di forfora.

Nel primo caso, lo zenzero, avendo la capacità naturale di stimolare il flusso di sangue verso il cuoio capelluto e stimolandone così i follicoli, rinvigorisce il capello che cade meno e cresce più velocemente; nel secondo caso, invece grazie alle sue potenti proprietà antisettiche, è un ottimo alleato contro la forfora.

 

Trovate QUI la ricetta per l’olio allo zenzero da usare sui vostri capelli.

 

Annunci

5 pensieri su “I 6 BENEFICI DELLO ZENZERO CON BIOSA

  1. Pingback: 8 consigli per rinforzare i capelli in modo naturale | Biosa

  2. Pingback: Cannella? Fa bene o fa male? | Biosa

  3. Pingback: Cardamomo… una spezia tutta da scoprire! | Biosa

  4. Pingback: Carote? Non solo per Bugs Bunny! | Biosa

  5. Pingback: Arance… un frutto tutto da scoprire! | Biosa

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...