Prugne secche… Ingrediente di bellezza!

Scopri con Biosa il calderone del Bio, le ricette di bellezza a base di prugne secche! 

Buongiorno B(r)iose! 

Quest’oggi vi parliamo delle prugne secche… sicuramente piaceranno a tutte, e in questo periodo natalizio sono davvero gettonate! Ma conoscete tutte le proprietà e i benefici di questo frutto? Vi consiglio di leggere attentamente l’articolo, che come al solito vi svelerà qualche trattamento di bellezza homemade! 

Buona lettura! 

Che cosa sono le prugne secche? 

Le prugne sono un frutto che abbonda sulla nostra tavola soprattutto in estate, anche se quelle secche, sono un rituale tipico del Natale.  Si differenziano per il colore, ma anche per la buccia e la polpa. Infatti, assumono varie forme e pigmentazioni e danno origine a varietà diverse. La diversità è legata all’origine geografica, poichè sono coltivate sia in Europa e sia in America, in particolare in California. 

Le prugne secche sono un modo facile e pratico per aumentare l’assunzione di frutta e fibre nella dieta, e tre prugne costituiscono una delle cinque porzioni giornaliere raccomandate di frutta e verdura. 

Caratteristiche 

Le prugne secche contengono moltissimi principi nutritivi per il nostro organismo, tra cui:  calcio, ferro, magnesio, fosforo, potassio, fluoro, selenio, zinco, sodio, rame, manganese, magnesio, vitamine del gruppo A, B, C, E e K, betacarotene. 

 Biosa il calderone del Bio (10)

Proprietà  

  • Aiutano il normale funzionamento dei muscoli; 
  • Alleate di pelle, unghie e capelli; 
  • Stabilizzano la pressione sanguigna; 
  • Prevengono le alterazioni del sistema nervoso; 
  • Antiossidanti; 
  • Contro l’osteoporosi e la stitichezza; 
  • Disintossicanti e toniche; 
  • Aiutano l’assorbimento del ferro; 
  • Energizzanti; 
  • Ritardano l’invecchiamento cutaneo. 

Scopri cosa fare in caso di carenza di ferro CLICCA QUI.

Scopri come rafforzare i capelli naturalmente CLICCA QUI.

Scopri un altro alleato per i capelli, l’olio di cocco, CLICCA QUI.

Scopri i rimedi per le mani screpolate CLICCA QUI.

Utilizzi 

Come detto, le prugne sono vere alleate della nostra bellezza. Per questo, oltre che mangiate, si prestano benissimo per la creazione di cosmetici: 

Maschera viso anti-punti neri alla prugna secca: In una ciotola capiente, unite 3 cucchiai di farina di grano saraceno e 2 cucchiaini di cannella. Aggiungere 100 gr di prugne denocciolate e tritate. Mescolate e aggiungete gradualmente 2 cucchiai di yogurt bianco naturale e un cucchiaio di miele continuando ad amalgamare il composto finché diventa denso e cremoso. Unite un cucchiaio di succo di limone. Stendete direttamente sul viso, evitando il contorno occhi e lasciando in posa per 10 minuti per poi risciacquare con acqua tiepida. Si conserva in frigo per massimo 3 giorni. 

 Biosa il calderone del Bio (5)

Scopri tutte le proprietà e gli usi della cannella CLICCA QUI.

Maschera viso purificante alle prugne secche: snocciolare 3 prugne secche e tagliarle a pezzetti. Mettere in una ciotola 2 cucchiai di yogurt greco, un cucchiaio di succo di limone, le prugne e un albume. Mischiare mentre si aggiungono 2 cucchiaini di argilla bianca. Stendere la maschera sul viso, lasciarla agire per 10 minuti e risciacquare. Anche questa è conservabile in frigo per qualche giorno. 

Biosa il calderone del Bio (8)

Scopri come l’argilla purifica il viso CLICCA QUI.

Maschera pre-shampoo alle prugne secche: tritare 2 prugne,  aggiungere un cucchiaino di miele e 2 cucchiai di farina d’avena. Applicare la maschera sui capelli e lasciarla in posa per 10 minuti. Sciacquare poi con acqua tiepida. 

Maschera pre-shampoo alle prugne secche-

Panetto detergente alle prugne secche: polverizzare 2 cucchiai di farina di grano saraceno con una stecca di cannella e 2 cucchiai di semi di sesamo. Denocciolare e tritare 100 gr di prugne secche. Amalgamare il tutto. Strofinare la pasta ottenuta sulla pelle bagnata, formando una sorta di crema. Massaggiare e sciacquare. Adatto anche per la detersione del viso.  

Biosa il calderone del Bio (9)

Controindicazioni 

Le prugne vanno evitate in alcune condizioni: per chi soffre di diabete, per chi ha problemi di gastrite, durante la gravidanza e durante l’allattamento.

Come al solito noi adiamo a preparare le ricette con l’aiuto del nostro calderone… 

Voi postateci le foto delle vostre creazioni!

Buona giornata 

S&A

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...